Sunday, January 17, 2010

Sunday Afternoon

Yesterday we had some dear friends for lunch, after going with the kids to see a show on the stage, la Pimpa. 
Pimpa is a white dog with red dots, I think every Italian knows her. She's the main character of an Italian comic, now also in its cartoon version. 
It was basically a puppet show, and R. was sooo excited and his eyes were full of joy. Used to see Pimpa on the TV screen, I cannot even imagine the amusement of a four years (five in few months) old mind.

Ieri abbiamo pranzato con dei cari amici, dopo essere stati a teatro a vedere una rappresentazione della Pimpa. La Pimpa, per chi non la conoscesse, è una simpatica cagnetta bianca a pois rossi, protagonista di un famoso fumetto e di un cartone animato. 
Si è trattato di una recita di burattini (o marionette? boh!): a R. è piaciuto da morire, era davvero entusiasta e aveva gli occhi pieni di gioia. Abituato a vederla in TV, ch
issà cos'avrà pensato quella sua piccola testolina!


Then some knitting and translating for me, and lazy crafting for my men. Some people use the oven to bake some bread or grill a chicken, but here the creative daddy thought it was a good way to improve the drying speed of some glue. Not exactly what I define eco-friendly, but good for a kid who's waiting to play with his brand new handmade F1 cardboard car! 

Il pomeriggio è trascorso tranquillo, io a lavorare a maglia e tradurre, e i miei ometti impegnati nel fai-da-te. Di solito la gente usa il forno per cuocere il pane o grigliare il pollo, ma qui un papà ha pensato che potesse servire ad accelerare i tempi di asciugatura del vinavyl. Eco-sostenibile certamente no, ma cosa non si fa per un bambino impaziente di giocare con la sua auto di formula uno di cartone, nuova fiammante e tutta fatta a mano! 

6 comments:

emmafassio said...

Questo si che è un nuovo modo di usare il forno....

L. M. said...

E' divertente quest'uso del forno! :o) Quanta immaginazione!
Io ho scoperto la cagnetta Pimpa proprio durante il nostro viaggetto natalizio in Italia.. Stavo per comprare un libricino della Pimpa, che mi sembrava molto carino e adatto alla mia bimba per sentire e forse imparare qualche parola semplice d'italiano, ma poi alle fine siamo andati via senza comprarlo! La prossima volta che vado, senz'altro.. :o)

elisa said...

chissà che emozione per r. la pimpa on stage! g. invece ha una passione sfrenata per i barbapapà, abbiamo i libri e un'intera famiglia gonfiabile che occupa tutto il suo letto (e a volte anche il divano).. che gioia.. però piacciono anche a me, con quei barbatrucchi.
comunque c. è un pozzo di idee e capacità, prepara pasta fresca, costruisce auto di cartoncino, ha idee brillanti.. scusa, dove l'hai incontrato?

Monica said...

La Pimpa!!!

oh my oh my. A me piaceva tantissimo quand'ero bambina.

(great car by the way)

azzuka said...

oh my oh my... espressione tipica piemontese (omi omi)?

diamanterosa said...

Ommi Ommi, bellissimo. :-)

La macchina da Formula 1, pure.

Tu ovviamente, stavi sferruzzando la pista.
Non ti conoscessi!

Adorandoti,

L.